La Sadhana del Mattino nel Kundalini Yoga



Questa è la "pratica" per eccellenza nel Kundalini Yoga. Domenica 6 Settembre 2015 alle ore 5:00 puoi praticare la Sadhana di Gruppo del Mattino. L'ingresso è a offerta libera ed è aperto anche ai principianti.

La Sadhana di Gruppo del Mattino comprende una serie di esercizi di Kundalini Yoga (per saperne di più sul Kundalini Yoga clicca qui) della durata di circa 45 minuti e la recitazione dei Mantra per l'Era dell'Acquario per altri 62 minuti. Ognuno fa quello che riesce a fare, non ci sono medaglie da vincere, ne record da superare.

Cliccando su questo link puoi scaricare il testo dei Mantra per l'Era dell'Acquario: http://www.box.net/shared/nq3vstuyei

Per partecipare è obbligatoria la Prenotazione Online qui.

Centro Yoga & Massaggi Sat Nam
Via di Torrevecchia 590, Roma
Tel. 3355386842

La Sadhana: il tuo miglior investimento

"Nella Sadhana il Sadhu vive. Nella Sadhana il nettare dell'amore di Dio ci raggiunge, nella Sadhana facciamo esperienza dell'Infinito. La Sadhana è l'esperienza giornaliera del Sadhu. Oh Yogi, diventa uno con Dio." (Yogi Bhajan)

Si dice che anche gli Angeli ci invidiano, perche' soltanto quando un essere si e' evoluto nella forma umana (dopo 8,4 milioni di vite in altre forme) puo' liberarsi dal ciclo della nascita e della morte.

Nessuna altra forma ha questa opportunita'. Nemmeno gli Angeli. Per sperimentare la liberazione dobbiamo espandere la nostra consapevolezza oltre le limitazioni della nostra coscienza individuale. Soltanto allora possiamo fonderci nella vastita' del Se' Universale, il quale è la nostra vera identita'. Questa espansione richiede coraggio e sforzo costante. Richiede lavoro.

Il principale lavoro verso la liberazione è chiamato Sadhana. La Sadhana è la base, il fondamento di tutti gli sforzi spirituali. La Sadhana è il tuo personale e individuale impegno spirituale. E' il principale strumento che usi per lavorare su te stesso al fine di raggiungere lo scopo della vita. Essa puo' essere praticata da soli o in gruppo. La Sadhana è qualunque cosa tu faccia consistentemente per pulire la tua Coscienza e quindi relazionarti con l'Infinito dentro di te. Per coprire ogni aspetto dell'essere umano, essa include esercizi fisici, meditazione e preghiera.

Prima di affrontare il mondo di ogni giorno, prima che tu vada in cucina a fare colazione, prima di prendere la bicicletta per andare a scuola, correre verso l'ufficio o metterti in macchina per affrontare il traffico: fai un favore a te stesso, sincronizza il tuo sistema nervoso e connettiti con il tuo piu' alto Se'interiore.

Il potere della tua Sadhana è rafforzato praticandola insieme ad altre persone. Per andare dalla coscienzaindividuale alla coscienza universale, dobbiamo passare dalla coscienza di gruppo. La Sadhana di gruppo sviluppa la coscienza di gruppo. Scoprirai che la comunicazione con le persone che fanno la Sadhana con te è piu' facile che con altri, perche' avete creato una armoniosa e interiore via di comunicazione.

Ci sono certi momenti della giornata che sono migliori per meditare: l'orario ideale è dalle 4 alle 7 del mattino; quindi, per rendere positiva la transizione dal giorno alla notte, dalle 4 alle 7 della sera. Durante quelle che sono chiamate “le ore dell'Ambrosia” (le 2 ore e mezza prima che sorga il sole), quando il Sole ha una inclinazione di 60 gradi rispetto alla Terra, l'energia che metti nella tua Sadhana produce i massimi risultati. Il tuo mondo è silenzioso. E' facile meditare e concentrarsi prima del trambusto del giorno che sta arrivando. Questo è il momento di cui abbiamo bisogno per essere consapevoli di ricevere la prima energia solare del giorno. “Qualunque stupido puo' dormire ma saggio e' colui che si alza prima del Sole”.

La Sadhana del mattino e' il miglior investimento del mondo. E' come mettere dei soldi sul tuo conto corrente in Paradiso. Ti fara' guadagnare almeno il dieci per cento di interesse. Per ogni ora di Sadhana del mattino otterrai dieci ore di chiarezza ! Quindi la Sadhana ideale dura almeno 2 ore e mezzo. Se assolutamente non puoi alzarti il mattino per fare la Sadhana, allora falla in un altro orario ! Praticare la Sadhana in qualunque momento della giornata o della notte, ti portera' beneficio. Comunque e' un dato di fatto che il momento ottimale e' durante le ore dell'Ambrosia.

Come disse Yogi Bhajan: “Se tu non puoi fare il meglio, fai il meglio di quello che puoi fare”. Se non puoi fare la Sadhana per 2 ore e mezzo, falla per un'ora; se non puoi farla per un'ora, falla per trentuno minuti o per undici minuti. Ma per l'amor di Dio, fai qualcosa !

(estratto da "Kundalini Yoga, The Flow of Eternal Power" di Shakti Parwha Kaur Khalsa)
-
Ti è piaciuto questo articolo ?
Iscriviti a Sat Nam Newsletter e riceverai gratuitamente articoli, informazioni e suggerimenti sullo Yoga. Riceverai inoltre i link di accesso a 2 videolezioni complete in italiano di Kundalini Yoga con Onkar Singh Roberto.

Astrologia Vedica con Deva Kaur - Previsioni Settimanali dal 24 Agosto al 30 Agosto 2015


I segni zodiacali, i pianeti e le dimore lunari indicano la direzione in cui le forze della natura si stanno muovendo. Il modo migliore per utilizzare queste forze è cominciare a conoscerle, esse ci conducono in aree di riflessione interiore come nessun altro sistema di simboli è in grado di fare.

Conoscere e saper interpretare i simboli celesti, ci insegna come meglio utilizzare le “correnti energetiche” che si muovono nel cielo del sistema solare a cui apparteniamo. Le dimore lunari sono una parte molto importante dell’astrologia vedica e godono di grande importanza presso gli astrologi indiani. Il mito narra che Chandra (Luna), di sesso maschile secondo i Veda, si sposta nel cielo e va in visita alle sue 27 mogli, le dimore lunari, appunto.

Ogni moglie possiede differenti qualità e Chandra ne rispecchia le caratteristiche e le invia, con i suoi raggi, sulla terra. La conoscenza della natura di ogni dimora ci suggerisce validi strumenti per comprendere le qualità con cui ci agganciamo alla ruota del tempo.

Previsioni Settimanali dal 24 Agosto al 30 Agosto 2015

Mutamenti importanti nel cielo di questa settimana. Il Sole è appena entrato nel segno Vergine e sta per congiungersi a Giove,  la Lilith (un asteroide) entrerà nel segno Bilancia, martedì, dopo aver sostato per molti mesi nel segno Vergine, anche Mercurio entra nel segno Bilancia nella serata di giovedì 27.

Molti altri pianeti sono nel loro moto retrogrado: Venere in Leone,  Saturno in Scorpione, Urano in Ariete, Nettuno nei Pesci, Plutone in Capricorno. Il moto retrogrado determina uno stazionamento e richiede, per alcuni, pause di riflessione, per altri, un approfondimento delle esperienze, per altri ancora veri e propri blocchi di fronte a ostacoli che “sembrano” insormontabili anche se non è così.

I pianeti che ci fanno sentire un blocco ci indicano che è arrivato il momento per cercare nuove soluzioni. La ricerca, di per sé, ci spinge a uscire dalla fissità e crea opportunità mai pensate prima. La settimana apre con la Luna nel segno Sagittario, nella dimora lunare PURVASHADA, la zanna d’elefante. Nella serata di lunedì, si troverà nel grado del centro galattico che rappresenta la parte spirituale più elevata di ogni essere umano a cui noi possiamo agganciare la nostra consapevolezza e compiere uno o più passi in avanti nell’evoluzione personale.

Consiglio a chi legge questa rubrica di prendere nota di stati d’animo, episodi e incontri che avverranno nelle ore pomeridiane e notturne di lunedì 24 perché possono presentare tracce di un percorso personale più intenso e evolutivo. Le persone che sono nella pratica del Kundalini Yoga, potranno poi sviluppare l’argomento con l’insegnante e praticare una meditazione specifica.

Purvashada è “oceano invincibile”, garantisce vittorie che hanno bisogno di essere consolidate nel tempo, con costanza, per un’espansione con movimento a spirale. La divinità connessa a PURVASHADA è Apah, dio delle acque, conosciuto anche come Varuna, un sovrano i cui occhi giudicano l’umanità e le sue azioni, onnisciente e punitore dei bugiardi.  Possiede miriadi di occhi: le stelle.

#ARIETE: Buona la partenza, propizia espansione di idee, iniziative. Sentiti sicuro perché, se hai un giusto obiettivo, potrai segnare il goal che ti sei prefissato. I pianeti in buon aspetto ti donano l’energia di cui hai bisogno. I nativi della seconda decade si preparino a trasformare le situazioni che non funzionano più. Positivo l’amore per chi è in coppia e chi è solo.

#TORO: Un momento di pausa e poi si parte alla grande con tanta progettualità, cose da dire, fare, scrivere, Una settimana ricca di situazioni e di proposte. La tua abituale pigrizia potrebbe titarti qualche sgambetto  soprattutto venerdì e sabato quando l’elemento aria si rafforza e le difficoltà appaiono qua e là come fantasmi  che poi si dileguano.

#GEMELLI. La Luna all’opposizione ti infastidisce lunedì. Le energie, all’inizio della settimana, sono inferiori al solito, comunichi in modo altalenante e generi confusione nelle situazioni attorno a te. Poi avrai una ripresa, ma non subito. Dovrai prendere qualche precauzione extra. Buona l’intesa affettiva in famiglia.

#CANCRO: Dovrai applicarti un po’ di più se veramente vuoi preparare un buon programma per la ripresa di settembre. Ti senti sulle spalle il peso delle responsabilità e Urano, dall’Ariete ti stimola una profonda ribellione verso le abitudini, la routine e le solite situazioni che si ripetono. Coltiva assolutamente pensieri positivi e prepara, in casa, un’atmosfera luminosa.

#LEONE: Fuoco in armonia nel cielo per te che puoi finalmente raccogliere i risultati di quanto hai seminato nei mesi precedenti. Se l’amore non si è ancora manifestato al meglio, dipende da scelte affrettate verso persone che non corrispondono ai tuoi progetti. Sii fedele a te stesso, ormai sai che i compromessi hanno ripercussioni pesanti.

#VERGINE: Una settimana importante. Per molti nativi ricorre il compleanno, inizia un nuovo ciclo. Soprattutto chi è nato entro la prima decade ha Giove dalla sua parte che rassicura e incoraggia a compiere nuovi  passi. Tu, con la tua abilità di guardare nel dettaglio, saprai  fare le scelte giuste. Se sei single l’amore si fa attendere.

#BILANCIA: questa settimana aspettati un po’ di ripresa nonostante qualche ritardo. Le cose andranno meglio e crederai più in te stesso man mano che i giorni trascorrono. Sii prudente nelle giornate di martedì e mercoledì: sarai ipereattivo. Tranquillizzati e le cose marceranno. Sai che devi prenderti cura della salute, non rimandare.

#SCORPIONE: Ti consiglio di iniziare a pensare in modo positivo per affrontare con idee positive anche i momenti che più ti infastidiranno in questa settimana che si presenta complessa e ricca di cambiamenti. Saturno sosta sempre negli ultimi gradi del tuo segno quasi a voler sottolineare che, se c’è qualcosa che non hai ancora compreso,  va sviscerato.

#SAGITTARIO: Ottima partenza. Nessuna ombra si mette di mezzo e tu potrai ottenere il meglio da questa settimana. Certo dovrai accettare qualche rinuncia, qualche restrizione in campo professionale ti impone di riflettere. Ma stai certo che puoi farcela. Lilith, nel decimo campo, ti spinge a osare e Venere garantisce successo nelle relazioni.

#CAPRICORNO: Un ideale va ricercato e coltivato. Hai forti energie planetarie a tuo favore ma, se non le utilizzi, potranno essere lesive. Attenzione perché hai tante possibilità: non sprecarle dipende da te.  Utilizza il tuo desiderio di solitudine per stabilire un nuovo piano di vita che solo tu puoi sognare. Il successo non è lontano.

#ACQUARIO: Le tue ambizioni saranno sacrificate fino a metà settimana. Non esprimere pareri se ritieni che le persone cui ti rivolgi non sono in grado di capirti. Marte e Venere sono all’opposizione e il partner o i soci in affari ti faranno sentire distante, isolato. Rafforza il tuo carattere, hai bisogno di stabilizzarti in una pratica di meditazione.

#PESCI: La superficialità non fa più al caso tuo. Sei colto dal disappunto se comprendi che, chi ti sta vicino, non sa affiancarti nei tuoi sogni, nei tuoi progetti. Ammetti che non è facile. Tu sei un idealista, un sognatore. I tuoi sentimenti devono prendere forma. Se non ti senti sicuro in amore, devi soltanto attendere nuovi sviluppi.

Patrizia Deva Kaur Marapodi
Inizia lo studio dell’astrologia nel 1980 presso l’astrologa Maria Teresa Capobianchi, a Roma. Dal 1982 inizia la sua ricerca personale autodidatta per approfondire i temi dei simboli e miti e la loro relazione con i movimenti planetari. Nello stesso periodo conosce il Maestro SSS Yogi Harbhajan Singh, da cui riceve il nome spirituale Deva Kaur. Dal 1983 inizia una pratica assidua e costante del Kundalini yoga. Compie molti viaggi in oriente, soprattutto in India dove decide di stabilirsi nel 1990. Trascorre ben dieci anni nella terra madre dello Yoga. Approfondisce varie tecniche di meditazione, si confronta con astrologi locali e studia presso di loro i temi dell’astrologia indiana, per poter comprendere a fondo la forte interazione di questa vera “scienza di vita” nei ritmi che regolano la quotidianità in India. In tal modo, integra quanto appreso in precedenza e sviluppa una propria, personale metodologia interpretativa del tema natale. Dall’anno 2000 vive e lavora a Roma. Per contatti scrivi a pmarapodi@gmail.com
-
Ti è piaciuto questo articolo ?
Iscriviti a Sat Nam Newsletter e riceverai gratuitamente articoli, informazioni e suggerimenti sullo Yoga. Riceverai inoltre i link di accesso a 2 videolezioni complete in italiano di Kundalini Yoga con Onkar Singh Roberto.

CITAZIONI DI YOGI BHAJAN


Se metti il tuo domani nelle mani dell'Uno
che ti ha creato, non avrai dolore.
Non devi andare da un insegnante spirituale.
Egli può imbrogliarti, può sviarti, può essere falso.
Diventa soltanto, lo studente di te stesso.
(Yogi Bhajan 17 Nov 1993)

Esisti solo tu e la tua disciplina,
il resto sono promesse.

Fai la scelta intelligente.
Persisti nei tuoi successi,
non nei tuoi fallimenti.

Quando sei davanti ad
un compito difficile .... comincia.

Io non credo nei miracoli,
mi affido a loro.

Non è la vita che conta,
è il coraggio che ci metti.

Cos'è questo mi piace e non mi piace ?
Ama ciò che non ti piace,
questa è la maestria.

La spiritualità è sorridere
quando la vita ti affronta.

La ricchezza verrà, non preoccupatevi. La povertà verrà, non preoccupatevi. La malattia verrà, non preoccupatevi. Vi preoccupate per niente.

Lo Yogi non è influenzato dalle opposte polarità della vita, né dalle lodi, nè dalle calunnie, nè dalla ricchezza, nè dalla povertà, nè dalla salute, nè dalla malattia, né dalla vita, nè dalla morte.

La domanda è:
"Sei o non sei spirituale ?"
La verità è che lo sei.
La realtà è che
non ci credi.

I tuoi organi lavorano per te.
Tu lavori per i tuoi organi ?
Non credo ti sia mai fatto
una domanda così.

Posso dirti una cosa ?
C'è solo una cosa che dovresti sapere.
Conquista te stesso.

Non aspettarti che la vita
ti tratti bene se non tratti
bene la vita.

Ciò che hai è pari a ciò che chiedi.
Non c'è carenza di ciò che hai,
c'è carenza di ciò che chiedi.

La più grande ricompensa del fare la Sadhana, è che la persona diventa incapace di essere sconfitta. E' una auto-vittoria, ed è una vittoria nel tempo e nello spazio. Alzarsi al mattino è una vittoria sul tempo e fare la Sadhana è una vittoria sullo spazio.

Dio ruota la Terra
e si sta prendendo
cura della tua
quotidianità.
Non c'è nulla
di cui preoccuparsi.

-
Ti è piaciuto questo articolo ?
Iscriviti a Sat Nam Newsletter e riceverai gratuitamente articoli, informazioni e suggerimenti sullo Yoga. Riceverai inoltre i link di accesso a 2 videolezioni complete in italiano di Kundalini Yoga con Onkar Singh Roberto.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Google+