24 maggio 2015

Astrologia Vedica con Deva Kaur - Previsioni Settimanali dal 25 Maggio al 31 Maggio 2015


I segni zodiacali, i pianeti e le dimore lunari indicano la direzione in cui le forze della natura si stanno muovendo. Il modo migliore per utilizzare queste forze è cominciare a conoscerle, esse ci conducono in aree di riflessione interiore come nessun altro sistema di simboli è in grado di fare.

Conoscere e saper interpretare i simboli celesti, ci insegna come meglio utilizzare le “correnti energetiche” che si muovono nel cielo del sistema solare a cui apparteniamo. Le dimore lunari sono una parte molto importante dell’astrologia vedica e godono di grande importanza presso gli astrologi indiani. Il mito narra che Chandra (Luna), di sesso maschile secondo i Veda, si sposta nel cielo e va in visita alle sue 27 mogli, le dimore lunari, appunto.

Ogni moglie possiede differenti qualità e Chandra ne rispecchia le caratteristiche e le invia, con i suoi raggi, sulla terra. La conoscenza della natura di ogni dimora ci suggerisce validi strumenti per comprendere le qualità con cui ci agganciamo alla ruota del tempo.

Previsioni Settimanali dal 25 Maggio al 31 Maggio 2015

Aryaman
Questa settimana si apre con la Luna che, dagli ultimi gradi del Leone entra nel segno Vergine. La dimora lunare di partenza è UTTARA PHALGUNI, il cui simbolo è rappresentato dalle gambe posteriori del letto matrimoniale. Generosità, spirito di assistenza e aiuto a chi ne ha bisogno.

La divinità di questa dimora è ARYAMAN: colui che aiuta il genere umano. Aryaman rappresenta l’onore, la qualità di essere nobile e le virtù che ciò implica. Governa i contratti di matrimonio, le leggi dell’ospitalità, il mantenimento delle tradizioni. Protegge l’eredità familiare e veglia sul mantenimento di una vita decente. La via su cui cammina è la VIA LATTEA, la via reale.

Mercurio, Saturno e Plutone sono sempre nel  loro moto Retrogrado e non dobbiamo stupirci se tante iniziative di studio o lavoro, che pure sembravano ben avviate, stanno rallentando o sembrano persino ferme.

ARIETE: Approfitta delle prime ore della mattinata di lunedì che sono molto favorevoli per te. Poi ci sarà qualche giornata in cui ti sentirai distratto e pigro.

TORO: La settimana parte un po’ rallentata ma dalla serata di lunedì tutto scorre meglio e riuscirai a portare avanti i tuoi programmi o preparativi per qualcosa di importante prima del weekend.

GEMELLI: Ti dovrai confrontare con qualcuno che non la pensa proprio come te. Cerca di usare pazienza e perseveranza e sii anche pronto a tagliare fuori chi ti fa perdere tempo. Non disperderti.

CANCRO: La settimana parte e ti chiederà subito di rivedere i tuoi conti e dare un taglio a spese che non sono proprio necessarie. Ottime le relazioni, le nuove amicizie e i sentimenti in genere.

LEONE: Dopo un weekend strano ti trovi ad affrontare una settimana con alti e bassi. Soprattutto dovrai fare attenzione al tuo budget oppure a risparmiare energie. Dedica più tempo alla meditazione.

VERGINE: Parte la settimana con la Luna nel tuo segno che ti spinge a occuparti meno di te stesso e più degli altri. Sii generoso verso chiunque ti chiederà aiuto.

BILANCIA: Dovrai darti da fare e cogliere al volo qualcosa che ti darà grandi soddisfazioni soprattutto a partire da giovedì. Sogna pure, progetta un viaggio che ti aprirà nuove dimensioni di vita.

SCORPIONE: Arrivano per te le persone giuste a sostegno dei tuoi progetti. Sii elastico nelle tue idee, accogliente, tutto sembra volgere al meglio e preparati a un fine settimana dai risvolti interessanti.

SAGITTARIO: Fai fronte alle situazioni che ti contrastano con leggerezza, non farti condizionare da persone che cercano di abbattere i tuoi entusiasmi. Segui la tua strada, presto vedrai ottimi risultati.

CAPRICORNO: Questa dimora lunare ti incoraggia a mantenere rapporti sereni improntati sulla generosità. Il tuo stato d’animo ne sarà confortato e sollevato. Malintesi in vista giovedì.

ACQUARIO: Devi mantenere un atteggiamento mentale più aderente alla realtà Forse ti sei irrigidito per alcune esperienze contrarie. Conserva ciò che hai conseguito.

PESCI: Difficile la partenza. Cerca di programmare al massimo ciò che devi fare per evitare dispersioni soprattutto all'inizio della settimana. Buono l’amore. Incontri stimolanti.

Patrizia Deva Kaur Marapodi
Inizia lo studio dell’astrologia nel 1980 presso l’astrologa Maria Teresa Capobianchi, a Roma. Dal 1982 inizia la sua ricerca personale autodidatta per approfondire i temi dei simboli e miti e la loro relazione con i movimenti planetari. Nello stesso periodo conosce il Maestro SSS Yogi Harbhajan Singh, da cui riceve il nome spirituale Deva Kaur. Dal 1983 inizia una pratica assidua e costante del Kundalini yoga. Compie molti viaggi in oriente, soprattutto in India dove decide di stabilirsi nel 1990. Trascorre ben dieci anni nella terra madre dello Yoga. Approfondisce varie tecniche di meditazione, si confronta con astrologi locali e studia presso di loro i temi dell’astrologia indiana, per poter comprendere a fondo la forte interazione di questa vera “scienza di vita” nei ritmi che regolano la quotidianità in India. In tal modo, integra quanto appreso in precedenza e sviluppa una propria, personale metodologia interpretativa del tema natale. Dall’anno 2000 vive e lavora a Roma. Per contatti scrivi a pmarapodi@gmail.com
-
Ti è piaciuto questo articolo ?
Iscriviti a Sat Nam Newsletter e riceverai gratuitamente articoli, informazioni e suggerimenti sullo Yoga. Riceverai inoltre i link di accesso a 2 videolezioni complete in italiano di Kundalini Yoga con Onkar Singh Roberto.

Perché recitare i Mantra funziona davvero ?


Che cosa è un Mantra ? La parola mantra deriva dalle parole radice sanscrite "man", mente e "tra", strumento. Un mantra è uno strumento per la mente. Uno strumento con il quale si può imparare a controllare la vostra mente. Una volta che controllare la vostra mente, è possibile controllare la vostra vita. (per acquistare online i Mantra del Kundalini Yoga clicca qui)

Facciamo un piccolo esperimento per scoprire quanto controllo sulla vostra mente avete già: sedetevi in una posizione a gambe incrociate con la spina dorsale eretta. Impostate il timer del vostro smartphone su 1 minuto e chiudete gli occhi. Per il prossimo minuto semplicemente non pensate a niente. Piuttosto difficile, vero ?

Non preoccupatevi, non siete soli ! La maggior parte delle persone possono controllare solo circa il 20% dei loro pensieri. La percentuale aumenta con la pratica persistente della meditazione.

Ora provate la stessa cosa di nuovo - ma usate un mantra mentre lo fate. Per il prossimo minuto con ogni inalazione pensate "Sat" e con ogni espirazione pensate "Nam". Sat Nam. Questo è molto più facile, giusto ?

Sat significa "verità" e Nam "nome, identità". Sat Nam significa dunque "la verità è la mia identità". La tua vera identità al di là della dualità e della separazione. Il livello al quale siamo tutti collegati.

Perché i mantra funzionano ?
I suoni fanno vibrare la materia. Tutto su questa terra è composto dalle stesse particelle elementari: protoni, elettroni, neutroni. Queste particelle sono in vibrazione costante. Ogni impulso, ogni pensiero, ogni emozione influisce su questa vibrazione. Anche un mantra recitato tranquillamente con la mente ha una particolare vibrazione e un suono. Non possiamo sentire il suono perché supera nostro spettro udibile.

Suoni specifici attivano specifiche frequenze. Con i mantra è possibile volutamente alterare lo stato delle vostre vibrazioni e riequilibrare gli squilibri. In linea di principio, il suono può guarire tutto.

Che cosa accade nel corpo durante la recitazione ?
Nel corpo ci sono 72 Nadi principali (sottili canali di energia) che vengono messe in vibrazione come le corde di uno strumento musicale attraverso i mantra. 84 punti meridiani si trovano nella bocca. Con la lingua le informazioni vengono trasmesse come da una tastiera all'hard disk. Una particolare posizione della lingua dà un ordine particolare al cervello. Per esempio, dice alla ghiandola pituitaria, quali neurotrasmettitori secernere.

Cruciale è la connessione tra la lingua e il 10° nervo principale - il nervo vago. Se questo nervo viene stimolato, ci rilassiamo. Il canto crea la pace interiore. Buone vibrazioni, per così dire.

Suggerimento: la prossima volta che iniziate a riflettere o ad avere pensieri negativi, cercate solo di recitare un mantra per un paio di minuti e osservate ciò che accade ! Ad esempio, potete utilizzare il mantra Sat Nam spiegato sopra. Il flusso sonoro eleva la vostra vibrazione e calma la vostra mente. La mente non può sconfiggere i mantra.

Estratto da theyog.com; traduzione di Onkar Singh Roberto
-
Ti è piaciuto questo articolo ?
Iscriviti a Sat Nam Newsletter e riceverai gratuitamente articoli, informazioni e suggerimenti sullo Yoga. Riceverai inoltre i link di accesso a 2 videolezioni complete in italiano di Kundalini Yoga con Onkar Singh Roberto.

DENTRO IL KUNDALINI YOGA Corso di Formazione Teorica



DENTRO IL KUNDALINI YOGA
Corso di Formazione Teorica

Questo corso può essere un valido aiuto per te che pratichi il Kundalini Yoga e vuoi ampliare la conoscenza dei fondamenti teorici di questa disciplina. Sviluppando la comprensione delle basi storiche, filosofiche e tecniche del Kundalini Yoga, potrai gustare in maniera più attenta e consapevole la tua pratica.

I temi trattati, per quantità e profondità, possono fornirti la base formativa teorica per la divulgazione del Kundalini Yoga, laddove sussista in te il desiderio e la volontà di intraprendere il percorso dell'insegnamento vero e proprio. Ti verranno inoltre forniti i riferimenti utili (libri, video, risorse su Internet) per accedere ad ulteriori approfondimenti sulle materie trattate.

In più, oltre ad acquisire competenze, avrai modo di scambiare esperienze, chiarire i tuoi dubbi e ampliare gli orizzonti insieme a persone che come te vivono il Kundalini Yoga.

Il corso, strutturato in 5 moduli con cadenza quindicinale, è tenuto da Onkar Singh Roberto (Insegnante di Kundalini Yoga certificato KRI-IKITA e fondatore del Centro Yoga & Massaggi Sat Nam) e, anche se finalizzato prevalentemente all'apprendimento teorico della scienza del Kundalini Yoga, prevede alcune fasi di applicazione pratica.

Il costo per partecipare al corso è ad offerta libera. Pur essendo auspicabile la partecipazione all'intero percorso formativo, è possibile frequentare anche i singoli incontri.

Contenuti del corso:
Le Radici del Kundalini Yoga (Elementi di Storia dello Yoga, Tipologie di Yoga, Gli Yoga Sutra di Patanjali, Origini e contenuti del Kundalini Yoga, La Catena d'Oro, La figura di Yogi Bhajan); Le Tecniche Operative del Kundalini Yoga (Suono e Mantra, Pranayam, Kriya, Asana, Bandh, Mente e Meditazione, La Sadhana); Anatomia e Fisiologia Mistica dello Yoga (Prana, Nadi, Chakra, I Dieci Corpi); Filosofia dello Yoga (Cicli Cosmici, Maya, Tattva, Guna, Karma, Dharma, Sviluppo Spirituale); Umanologia e Stile di Vita Yogico (I Cicli della Vita, Relazione Uomo Donna, Morte, Ayurveda, Cibi e Alimentazione Yogica)

1° Incontro
Sabato 6 Giugno 2015 ore 16:30-19:00
(Per partecipare è obbligatoria la Prenotazione Online qui)

Centro Yoga & Massaggi Sat Nam
Via di Torrevecchia 590 Roma
Tel. 3355386842
www.satnam.it
-
Ti è piaciuto questo articolo ?
Iscriviti a Sat Nam Newsletter e riceverai gratuitamente articoli, informazioni e suggerimenti sullo Yoga. Riceverai inoltre i link di accesso a 2 videolezioni complete in italiano di Kundalini Yoga con Onkar Singh Roberto.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Google+