Astrologia Vedica con Deva Kaur - Previsioni Settimanali dal 5 al 11 Dic 2016


I segni zodiacali, i pianeti e le dimore lunari indicano la direzione in cui le forze della natura si stanno muovendo. Il modo migliore per utilizzare queste forze è cominciare a conoscerle, esse ci conducono in aree di riflessione interiore come nessun altro sistema di simboli è in grado di fare.


Banner Centro Yoga & Massaggi Sat Nam
Conoscere e saper interpretare i simboli celesti, ci insegna come meglio utilizzare le “correnti energetiche” che si muovono nel cielo del sistema solare a cui apparteniamo. Le dimore lunari sono una parte molto importante dell’astrologia vedica e godono di grande importanza presso gli astrologi indiani. Il mito narra che Chandra (Luna), di sesso maschile secondo i Veda, si sposta nel cielo e va in visita alle sue 27 mogli, le dimore lunari, appunto.

Ogni moglie possiede differenti qualità e Chandra ne rispecchia le caratteristiche e le invia, con i suoi raggi, sulla terra. La conoscenza della natura di ogni dimora ci suggerisce validi strumenti per comprendere le qualità con cui ci agganciamo alla ruota del tempo.

Previsioni Settimanali dal 5 al 11 Dic 2016


La luna di inizio settimana è nel segno Acquario e si congiunge a Marte proprio nelle prime ore di lunedì. Entrambi i pianeti, proprio nelle stesse ore ricevono un benefico aspetto da Giove e, insieme, segnano un momento molto favorevole per i segni d’aria o per chi, in questi segni, ha la Luna o il segno Ascendente.

La dimora lunare vedica, nakshatra di inizio settimana è Satabhisha. Il simbolo è un fiore. I nativi arrivano nella loro vita a un punto di crisi che significa guarigione e rivitalizzazione. Forza e capacità di distruggere i nemici. I principi e gli ideali sono forti e portano a vivere una vita con dei principi molto semplici.

La divinità di questa dimora è VARUNA, dio delle acque, un dio sovrano i cui occhi giudicano l’umanità e le sue azioni, onnisciente e punitore dei bugiardi. E’ il dio della legge delle acque sotterranee e responsabile dell’ordine cosmico. Fare le giuste offerte a Varuna rende i nativi stabili. Associato alla notte. L’albero sacro alla dimora è il Kadamba (Antocephalus cadamba). Albero favorito degli dei, è usato per l’estrazione di un profumo. Le foglie di questo albero, come da antica tradizione in India, sono spesso usate come piatti.

(Per un'ampia selezione di libri sull'Astrologia Karmica clicca qui)

Gioielli con l'Anima
Ariete: se eserciti un lavoro o un'arte creativa, questa è una settimana stimolante. Non solo il lavoro sarà proficuo, ma vi saranno idee nuove, userai tecniche nuove che potranno, più tardi, essere integrate nel tuo stile personale. Invece, ancora qualcosa rallenta nella sfera sentimentale perlomeno all'inizio della settimana. Poi tutto cambia.

Toro: è probabile che altre persone ti procurino dei vantaggi e che esse li traggano per mezzo tuo; scegliere di isolarsi in questo momento significa sciupare magnifiche occasioni: solo con un gruppo di amici e conoscenti puoi avere dei grandi benefici. Si può verificare l'occasione di lavorare a progetti molto vantaggiosi per te che ti possono provenire dalle persone con cui sei in contatto. Mercurio a tuo favore per alcune settimane, ti regala idee.

Gemelli: Venere finalmente si muove a tuo beneficio a metà settimana. Ti dà un'urgenza di conoscere, fare, e ottenere quello che vuoi per quel successo che desideri e nel modo che tu hai definito personalmente. Lavori con nuove convinzioni e metti tutta la tua energia nel raggiungimento dei tuoi obiettivi. Di conseguenza, qualcosa comincia a portare i suoi frutti. Positivo l'amore.

Cancro: con Mercurio all'opposizione, troverai un aspetto della tua vita o della tua persona, che vuoi migliorare o in cui desideri ottenere riconoscimento e rispetto da chi collabora con te. Alcune iniziative ti richiedono maggiore sforzo e concentrazione ma, alla fine, arrivi al tuo traguardo. Mercoledì  molto buono. Si apre un periodo di importanti riflessioni che riguardano il rapporto di coppia.

Banner Centro Yoga & Massaggi Sat Nam
Leone: buon momento per iniziare qualche nuovo progetto, purché tu non vada al di là dei tuoi limiti. Hai più senso d'iniziativa del solito e ti senti in grado di fare molte cose anche se percepirai la difficoltà di dover lavorare al passo lento degli altri.
Ti si richiede un forte senso di tempestività.  Un futuro assai produttivo è in serbo per te.

Vergine: ti senti ancorato al passato e possono esservi eventi che ti turbano, che creano inquietudine ora che ritornano a galla. In genere, si tratta del bisogno di affrontare i lati inconsci della tua psiche e questa settimana è un'occasione ottima per liberarti dalle ferite del passato che ancora non si chiudono.

Bilancia: nei rapporti emotivi, si crea uno stato di tensione fra il desiderio di avere qualcuno vicino a te ed il bisogno di sentirti libero da vincoli. Cerca di lasciare al partner la stessa libertà che desideri per te stesso e non comportarti in modo possessivo. Per risolvere i conflitti che vivi in questo momento, devi avere vedute aperte e generosità.

Scorpione: questa settimana si apre un periodo in cui sarà bene semplificare e scoprire ciò che davvero è importante per te. È un momento in cui non solo sei capace, ma in cui dovresti anche effettuare dei cambiamenti. Ora sei in grado di eliminare gli elementi vecchi e obsoleti della tua vita con relativa facilità perché sarà la vita stessa a darti una mano.
Gioielli con l'Anima >>

Sagittario: durante il week-end Mercurio ha lasciato il tuo segno ma Venere ti sarà più favorevole a partire da mercoledì. Alcuni eventi inattesi mettono alla prova la tua capacità di assorbire i cambiamenti e di rimanere sulla strada che hai scelto e che ti fa sentire la tua unicità. Buone nuove in amore.

Capricorno: Mercurio è nel tuo segno e le tue azioni sono tutte volte ad espandere il raggio d'azione, con ampia libertà di movimento e maggiori occasioni di fare nuove esperienze. E' il momento adatto per cercare di accostarti alle persone con cui ci sono stati contrasti e vedere di sistemare le cose. Se sei coinvolto in una controversia legale, cerca di sistemare la disputa senza provocare ulteriori perdite alle tue tasche.

Acquario: oltre Marte, anche Venere entra nel tuo segno a metà settimana. Vivi maggiore ottimismo e maggiore fiducia in te stesso. Ti senti in grado di fare molto di più di quello che hai fatto finora. Il transito molto spesso indica promozioni e successi professionali. Anche sul piano personale e nella vita di coppia si apre un periodo migliore.

Pesci: il tuo concetto di realtà sta cambiando e ciò ti disorienta. Il miglior modo di superare questa settimana è di cercare di vivere in un ambiente piacevole e sereno e ridurre al minimo lo stress quotidiano poiché esso non fa che prolungare lo stato di confusione. Evita di prendere decisioni, poiché in questo momento non sei in grado di vedere le cose in modo chiaro, troppi pianeti in casa dodicesima. Inoltre, è bene che tu eviti le persone deprimenti o difficili da trattare.

(Per un'ampia selezione di libri sull'Astrologia Karmica clicca qui)


Patrizia Deva Kaur Marapodi inizia lo studio dell’astrologia nel 1980 presso l’astrologa Maria Teresa Capobianchi, a Roma. Dal 1982 inizia la sua ricerca personale autodidatta per approfondire i temi dei simboli e miti e la loro relazione con i movimenti planetari. Nello stesso periodo conosce il Maestro SSS Yogi Harbhajan Singh, da cui riceve il nome spirituale Deva Kaur. Dal 1983 inizia una pratica assidua e costante del Kundalini yoga. Compie molti viaggi in oriente, soprattutto in India dove decide di stabilirsi nel 1990. Trascorre ben dieci anni nella terra madre dello Yoga. Approfondisce varie tecniche di meditazione, si confronta con astrologi locali e studia presso di loro i temi dell’astrologia indiana, per poter comprendere a fondo la forte interazione di questa vera “scienza di vita” nei ritmi che regolano la quotidianità in India. In tal modo, integra quanto appreso in precedenza e sviluppa una propria, personale metodologia interpretativa del tema natale. Dall’anno 2000 vive e lavora a Roma. Per contatti scrivi a pmarapodi@gmail.com

-
Ti è piaciuto questo articolo ?
Iscriviti a Sat Nam Newsletter e riceverai gratuitamente articoli, informazioni e suggerimenti sullo Yoga. Riceverai inoltre i link di accesso a 2 videolezioni complete in italiano di Kundalini Yoga con Onkar Singh Roberto.

A volte accade in Posizione del Cadavere


Ecco la testimonianza, profonda e diretta, dell'esperienza vissuta da un praticante di Kundalini Yoga del Centro Yoga & Massaggi Sat Nam, durante una fase di rilassamento. Lì, dove gli effetti della pratica si dispiegano, si possono vivere momenti di autentica Consapevolezza: 

La visione si forma nella mia mente, mentre scendo nel profondo della fase di rilassamento, in Posizione del Cadavere. Sono seduto nello scompartimento di un treno. Già, a pensarci non esistono più i treni con gli scompartimenti, sono un ricordo nel ricordo, un sogno nel sogno.

Sono seduto e guardo fuori, come facevo spesso, nel trascorrere pigro del tempo sul treno, nel ritmo cadenzato dei suoni meccanici, delle ondulazioni pesanti. Guardo fuori dal finestrino ma non c’è paesaggio, almeno non paesaggio esterno, non campi o masserie, né boschi e caseggiati.

I pensieri. I miei pensieri scorrono sul finestrino, come sullo schermo di un cinema. Io sono l’osservatore. Penso a Tolle: ho fatto un passo indietro rispetto ai miei pensieri. Ora li vedo scorrere. Io non sono i miei pensieri. Me lo ripeto come un mantra, spesso. Specie quando i pensieri sono pozzi neri. Riempiti dalla notte che incalza rapida in questo novembre pesante, che non trova una radura su cui rilassare le sue gigantesche ali. I miei pensieri sul finestrino. Io seduto.

Appare un vecchio saggio di fronte a me. Un compagno di viaggio è seduto con me nello scompartimento. So che la sua saggezza è infinita. So che può aiutarmi, che è più grande di me. Lo guardo, cerco di attribuirgli un volto. Ma non ci riesco. Apro gli occhi, fisso per qualche attimo la foto di Yogi Bhajan, appesa sulla parete della sala Yoga.

Si è lui il vecchio saggio di fronte a me, gli occhi neri più profondi della notte. Ma lui interviene, mi interrompe, in questo pensare del pensare. Mi dice: "Anche io sono te. Tu sei i pensieri, sei l’osservatore, e sei il vecchio saggio che guarda te fare un passo indietro rispetto ai tuoi pensieri". Il treno va ancora.

Uscirò mai da questo flusso, potrò mai staccarmi dalla sofferenza ? Sento la voce dell’insegnante: "Risvegliate con dolcezza il vostro corpo". Il mio è pesantissimo, fermo come una roccia, come precipitato nel fondo dell’abisso aperto nel mio animo. Mi muovo. Sono tornato. Sono qui. Ora.

Lucio Macchia
-
Ti è piaciuto questo articolo ?
Iscriviti a Sat Nam Newsletter e riceverai gratuitamente articoli, informazioni e suggerimenti sullo Yoga. Riceverai inoltre i link di accesso a 2 videolezioni complete in italiano di Kundalini Yoga con Onkar Singh Roberto.

Come praticare Stretch Pose


Un esercizio caratteristico del Kundalini Yoga, usato molto frequentemente, è Stretch Pose. Sebbene possa essere alquanto sfidante, quando fatto correttamente ha un effetto tremendo sul corpo. Stretch Pose attiva il Terzo Chakra. Lavorando sulla zona dell'ombelico, resetta l'intero sistema nervoso e rafforza l'area addominale. In congiunzione col Respiro di Fuoco, è calmante, ringiovanente e purifica il sangue. Stretch Pose aumenta la risolutezza e l'autostima. (Per un'ampia raccolta di pubblicazioni sul Kundalini Yoga acquistabili online clicca qui)

Banner Centro Yoga & Massaggi Sat Nam
Come si fa
1) Sdraiati sulla schiena
2) Focalizza lo sguardo sugli alluci e punta i piedi in avanti
3) Posiziona le braccia sopra le cosce con il palmo delle mani rivolto verso il basso ma senza toccare le gambe. Oppure, posiziona le braccia lungo il lato esterno delle cosce, con il palmo delle mani rivolto verso il corpo ma senza toccare le gambe.
4) Pratica il Respiro di Fuoco

In molte serie di Kundalini Yoga, questo esercizio è eseguito per 1-3 minuti. Ma, per diverse persone, già dopo 30 secondi si comincia a percepire il tremolio dei muscoli. Non ci si aspetta che un principiante esegua l'esercizio per la durata massima prevista.

Qui di seguito, alcune tecniche per gestire al meglio l'esercizio senza uno sforzo eccessivo. La prima cosa da comprendere è che, sebbene sia richiesta una certa forza fisica, non è esattamente questa la cosa necessaria per reggere l'esercizio. E' l'ombelico e il respiro, che aiutano nell'impresa.

La zona lombare e le gambe
Per creare una migliore stabilità nella postura, premi la zona lombare della schiena a terra, mentre sollevi le gambe e applichi un leggero Mulbandh. Questa azione tira in dentro l'ombelico e mantiene la zona lombare in costante contatto col terreno. Fletti i piedi in avanti e senti lo stiramento che parte dall'ombelico e arriva fino ai piedi.

Il petto e la testa
Per sollevare il petto e la testa, prima allunga il lato posteriore del collo, poi alza testa e petto insieme, quindi applica un leggero Jalandhar bandh. Ciò fa sollevare da terra il centro del cuore e crea uno stiramento contrario, che parte dall'ombelico e arriva fino alla testa. Se sollevi troppo la testa, applichi troppa pressione sul cuore e rendi più difficile il contatto tra schiena e terreno. Il saggio allungamento dei muscoli del collo aiuta a contrastare questa tendenza. La parte superiore del corpo si stira verso la testa, mentre quella inferiore si stira verso i piedi. L'ombelico diventa il fulcro del corpo.

Il respiro
Il tuo respiro non ha bisogno di diventare troppo rapido. Dovrebbe restare con un ritmo costante durante tutto l'esercizio. Avrai notato che respirare più velocemente non fa andare più veloce il tempo. Mantieni il ritmo di 2-3 respiri al secondo e mentalmente recita Sat Nam. Se ti concentri sul respiro e sul mantra, e rilassi i muscoli non necessari, il tempo volerà !

Man mano che divieni più efficiente, scopri quali sono i muscoli che non hai bisogno di usare e rilassali. Ad esempio, i muscoli del viso non servono a sollevare le gambe, rilassali. L'energia rilasciata dal viso può essere usata dai muscoli che sono effettivamente necessari per mantenere la posizione. Come in tutti gli esercizi, dovresti essere rilassato ma concentrato.

Varianti
Per i principianti, fare 3 minuti di Stretch Pose è quasi impossibile. Ecco qui alcune tecniche per prendere confidenza con l'esercizio:
1) Metti le mani sotto il sedere; questo supporta la zona lombare e aiuta a tenere le gambe sù.
2) Solleva una gamba alla volta per 1 minuto e poi inverti. Oppure prova a piegare leggermente le ginocchia.
3) Puoi provare a praticare Stretch Pose per 30 secondi, seguiti da 10 secondi di riposo, e così via. Aumenta la durata dell'esercizio gradualmente e rilassa per 1-3 minuti al termine. Man mano che diventi più forte, incrementa l'esercizio e decrementa il riposo.

Benefici di Stretch Pose
1) Centra e rafforza l'area dell'ombelico, il centro della tua potenza.
2) Sintonizza il sistema nervoso e quello digestivo.
3) Rafforza gli organi e le ghiandole riproduttive.

Controindicazioni per le donne
Non praticare Stretch Pose nelle seguenti circostanze, perchè esso apporta troppa pressione agli organi riproduttivi femminili:
1) Dopo i primi 120 giorni di gravidanza
2) Se ci sono complicanze in gravidanza
3) Durante i primi giorni del ciclo

(Fonte: Dan Charnas; Traduzione e adattamento: Onkar Singh Roberto)

VIDEO IN INGLESE SU STRETCH POSE
-
Ti è piaciuto questo articolo ?
Iscriviti a Sat Nam Newsletter e riceverai gratuitamente articoli, informazioni e suggerimenti sullo Yoga. Riceverai inoltre i link di accesso a 2 videolezioni complete in italiano di Kundalini Yoga con Onkar Singh Roberto.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Google+